Corso di volo libero

La Scuola

Felice Boccanegra, direttore della scuola, vola in deltaplano dal 1981 ed è istruttore dal 1983. Porta il parapendio in Alpago nel 1986 e da allora ne è uno dei massimi interpreti. Più volte autore di grandi voli di distanza, partecipa a varie spedizioni alpinistiche extraeuropee compiendo storiche discese in volo dall’Himalaya e sulle Ande.

Contatti

asddeltaclubdolada (at) gmail.com – Tel. +39 3383390070

Il corso

Il corso di parapendio è individuale e si può cominciare quando si vuole. Normalmente, le lezioni si svolgono di sabato o di domenica, ma si può decidere di seguirle ogni volta che si ha del tempo libero solo con un minimo di preavviso.

Cajada

L’addestramento avviene in un campo scuola molto ampio e sicuro dove si apprendono le prime nozioni: conoscere il Parapendio e gonfiare la vela. Qui si staccano i piedi da terra per pochi metri; a seguire le prime micro planate di qualche decina di metri.

Una volta acquisiti i rudimenti della tecnica di decollo e di atterraggio si prova l’emozione del primo volo alto. L’allievo viene portato al decollo del Dolada dove, per la prima volta, esegue un volo da solista. Finalmente in aria!

Ci sono due istruttori, uno in decollo ed uno in atterraggio, a seguire via radio, passo per passo, l’allievo durante tutto il volo. Acquisita dimestichezza con la vela, si procede al volo librato in termica, sempre con assistenza radio ed eventualmente con voli biposto didattici, fino anche all’acquisizione di manovre inusuali. Durante il corso gli allievi sono seguiti con briefing e de-briefing per preparare il volo e per analizzarlo con gli istruttori. Parallelamente, in preparazione dell’esame, vengono svolte lezioni teoriche di metereologia, aerodinamica e tecnica di pilotaggio. Alla fine del corso l’allievo sarà preparato per affrontare l’esame per il conseguimento dell’attestato di volo da diporto o sportivo rilasciato dall’AeroClub d’Italia. Non ci vogliono particolari doti fisiche per volare in Parapendio. E’ richiesto solo un minimo di agilità e disponibilità ad apprendere ed ascoltare.

Per conseguire l’attestato è necessario superare una visita medico-sportiva ed ottenere il nulla osta della questura della provincia di residenza. L’età minima è 16 anni con il consenso dei genitori. La durata del corso dipende esclusivamente dalle capacità e dal tempo disponibile dell’allievo.

Il corso è strutturato in tre moduli.

Primo modulo: Esercitazioni in campo scuola, tecnica base di gonfiaggio per il decollo e l’atterraggio. Circa 5 – 10 voli alti da solista.

Secondo Modulo: Teoria e tecnica del volo librato in termica.

Terzo Modulo: Preparazione all’esame (con relative simulazioni) e conseguimento dell’attestato.